Budapest.

KALTENBERG1092 Budapest. Kinizsi u 30-36 –                                                          Tel: +36-1-2159792 – www.kaltenberg.hu

L’avevo adocchiato sulla guida già da casa. Si trova vicino al museo delle arti applicate. E’ allestito nel seminterrato di un palazzo. L’arredamento dà proprio l’idea di una taverna tipica, come tipico è il menu che viene proposto. Direi che è perfetto per tutti i palati: sia per chi vuole provare piatti tipici della cucina ungherese, sia per chi preferisce restare su una cucina conosciuta e turistica. Il menu propone dal classico stinco al pollo alla paprika. Noi abbiamo provato  i Libateperto che sono una sorta di ciccioli fatti col grasso delle oche (parecchio unti, ma anche parecchio gustosi) e come portata principale ho scelto una sorta di spezzatino di maiale alla piastra con funghi, cipolle e patate che mi è stato servito su una piastra rovente. Ho accompagnato il tutto con una birra locale e abbiamo chiuso con una classica palinka all’albicocca. L’unico neo è che è decisamente più caro di altri ristoranti: noi, alla fine, abbiamo speso 19.00 € a testa. Quindi caro sì, a paragone di altri esercizi locali, ma perfettamente abbordabile per le tasche di noi italiani. Consigliato a tutti.

VOTO: 9/10

 

 

BLACK DOG PUB1052 Budapest, Régiposta u. 4. –                                         Tel: +36-1-797-6527 – www.pubbudapest.hu

Scelta quasi obbligata dato che dovevamo restare nei pressi del Danubio a causa della crociera che sarebbe partita nel primo pomeriggio. Essendo il 1 Maggio tutti i locali sul lungofiume erano strapieni, quindi ci siamo infilati in questo pub perchè, trovandosi in un vicolo, non era ancora stato preso d’assalto. Ricorda molto un pub inglese, compresa l’atmosfera fumosa. Sarà che non c’era nessuno, ma ci ha dato un’impressione un po’ triste. E’ chiaramente più un locale dove bere una birra la sera che dove mangiare un boccone. Il menu è molto ridotto e alcuni piatti non erano comunque disponibili. abbiamo mangiato velocemente un goulash e un piatto di straccetti di maiale con patate. Di positivo c’è che abbiamo speso veramente poco: con una birra e una coca non abbiamo superato i 13.00 € totali, ma non lo consiglierei per la pausa pranzo

VOTO: 5/10

FRICI PAPA – Budapest, VII. ker. Király u. 55. –                                                                        Tel: +36 1 3510197 – www.fricipapa.hu

Dopo aver assaggiato alcune delle specialità più tipiche, quella sera avevamo deciso che ci saremmo orientati sul pollo alla paprika…uno dei ‘must’ della cucina di Budapest. Per non spostarci troppo ed andare sul sicuro, ci siamo affidati alla guida che consigliava appunto Frici papa, appena dietro il quartiere ebraico. Come ambiente non è niente di eccezionale (ricorda una pizzeria italiana), ma, a quanto pare deve essere davvero famoso per la sua cucina, dato che abbiamo visto clienti che entravano anche dopo le 22 (quando i locali, in genere non accettano più clienti dopo le 21). Abbiamo sperimentato del camembert fritto e alla piastra con la marmellata di mirtilli come antipasto. neanche da commentare, ma noi siamo adoratori del formaggio, quindi giochiamo in casa. Passiamo quindi al pollo alla paprika. Che dire: delizioso ! Viene servito come uno spezzatino letteralmente annegato nella salsa alla paprika che però, dato che era a base di panna aveva un sapore delicato e per niente piccante. Abbiamo terminato con una Gundel Palacsinta, dolce tipico ungherese: è una crèpe ripiena di di impasto alle noci (o nocciole) e ricoperta di cioccolato fondente. Anche il conto è stato di nostro gradimento. 21.80 € in due con 2 calici di vino

VOTO: 8/10

 

 

BALI CAFE’1054. Budapest, Károly krt.4. – Tel: +36 70 3893642 – www.balicaffe.hu

Anche se è definito ‘etterem’ (ristorante), quindi ristorante, si tratta più di una sala da te che propone anche spuntini. L’arredamento è grazioso anche se non così caratteristico da restare impresso. Noi ci siamo fermati qui per colazione. Per quanto riguarda quest’ultima ha un menu molto ricco sia tipico che internazionale. Abbiamo preso un piatto di uova e bacon e un sandwich al prosciutto con un caffè americano e un cappuccino. i piatti erano abbondanti e abbiamo speso in totale 09.00 €. Consigliato a chi alloggia in zona e non ha la colazione inclusa in hotel e non vuole ridursi al Mac Donald lì a fianco.

VOTO: 6/10

 

BLUE ROSE Wesselény utca 9 – Tel: +36 1 3428981 – www.kekrozsaetterem.hu

Era l’ultima sera, pioveva a dirotto e si trovava esattamente al di là della strada rispetto alla nostra pensione. Inoltre era pure citata dalla guida. Ammetto che non mi ha entusiasmato: è sviluppata su due piani, con un arredamento assolutamente anonimo. I tavoli da 2 al primo piano erano sistemati praticamente sul pianerottolo di accesso al piano inferiore, quindi avevamo un continuo viavai di camerieri e gente che andava alla toilette. Propone menu tipici completi a prezzi ragionevoli. Noi però abbiamo ordinato à la carte: camembert fritto (come sempre) e funghi ripieni come antipasto, mentre, come piatto principale, ho preso dei medaglioni di vitello con salsa al formaggio e prosciutto….discreti. Per finire una bella coppa di gelato con panna e una palinka. Conto finale con una birra e una bottiglia d’acqua: 22.00 € totali. Se siete in zona, può anche essere una buona alternativa, ma non vale la pena di spostarsi apposta per cenare qui

VOTO: 7/10

 

Leave a Reply

Powered by WordPress | Designed by: buy backlinks | Thanks to webdesign berlin, House Plans and voucher codes